LOGICPHARM il concept «Counseling center», una nuova farmacia 5

Il farmacista clinico ha come scopo principale quello di promuovere e porre al centro della propria attività la salute e il benessere del paziente, che diviene punto focale della sua pratica professionale. In stretta collaborazione con la classe medica, il farmacista clinico è in grado di perseguire questo obiettivo in qualsiasi setting sanitario: all’interno di un ambiente ospedaliero come nell’ambito della farmacia di comunità.

Possiede infatti una preparazione specifica per favorire l’adesione alla terapia, promuovere attività di riconciliazione delle terapie (MUR) (revisione dell’uso delle terapie), progetti di farmacovigilanza attiva, studi epidemiologici, programmi di informazione ed educazione sanitaria, campagne di prevenzione e screening.

È anche in grado di effettuare un corretto inquadramento clinico differenziale dei disturbi minori mediante algoritmi diagnostici standardizzati e di consigliare la razionale terapia attraverso farmaci di prima linea e stili di vita salutari.