ESSERE UOMINI SERI, OGGI...

Essere uomini seri, oggi...

Se resti a casa sei un debole, un soggiogato e la tua parte masochista uccide il tuo narcisismo. Se sei daccordo sulle "restrizioni" sei un agiato che vuole disciplinare gli altri per proteggersi. Se scendi in piazza e manifesti per una maggiore libertà sei uno che vuole il disordine sociale. Se esci non sai dove andare. Se cammini deciso verso il nulla, sei la perfetta imitazione dei fuori di testa. Tutti chiudono alle 18,00. Tutti non sanno se domani riapriranno. Se fai il vaccino e ti sta procurando gravi fastidi fisici, sei attento alla salute. Se non lo fai, non dormi la notte per esserti preso cura di te stesso senza dare ascolto agli altri. Se ti portano via un figlietta con l'autombulanza perché un vaccino l'ha ridotta male, sei un bravo e attento cittadino. Se non la vaccini, sei uno stronzo che mette a repentaglio la vita di chi non può ancora decidere per se stesso. Se ti ammali e resti a casa, sei spaventato perché in caso di emergenza sono dolori. Se vai in ospedale, ti prendi il Covid che potrebbe ucciderti. Se lavori da casa, non esci. Se sei innamorato,  non puoi raggiungere la tua amata. Se hai una bella vicina di casa, invece di darti ascolto passa le giornate al telefono con un romanticone ciarliero, magari mai visto da vicino. Se ti portano la cena a domicilio, non esci. Se ti lavi e ti vesti, non sai dove andare perché nessuno ti nota. Se resti a casa svestito, fai schifo anche a te stesso. Se telefoni ai famigliari si preoccupano. Se non gli telefoni pensano che te ne freghi di tutti. Se porti la mascherina nessuno ti vede, se non la porti nessuno si avvicina. Potremmo andare avanti per ore con queste amenità, ma qualche anno fà non è che potevi scrivere sempre cose gradevoli, riprendiamo un post dell'aprile 2016: <<Se sei leghista sei un prevaricatore. Se sei comunista sei sicuramente un imbecille, se non lo sei, sei un imbecille che cede ai neoliberisti. Se dai spiegazioni estetiche, sei un esteta, se non hai spiegazioni da dare sei un isolato. Se il tuo comportamento alimenta un problema, sei un artista. Se ignori ogni problema sei un anarchico. Se ti piace vivere accetti l’ingiustizia, se ami la giustizia ti senti uno stronzo. Se vedi uno straniero buttare una bottiglia di plastica nella siepe e gli dici di non farlo più, sei un razzista. Se protesti con il tuo datore di lavoro sei un comunista, e ti licenzia. Se le spari grosse, sei solo retorica e propaganda. Se dici una cosa inutile, sei come un papa argentino>>. Oggi, come 4 anni addietro, siamo messi davvero male, anzi siamo messi peggio, l'unica cosa che possediamo in abbondanza è la paura, ed esseri individui perbene e avere buoni comportamenti non sorregge nessuno, non esiste un momento della giornata in cui siamo facilmente noi stessi. L'estetica di ognuno di noi non è gradevole, peggiora di giorno in giorno e di conseguenza anche i nostri comportamenti sono approssimativi. Vivere oggi, è davvero una lotta, ed essere uomini seri è assai facile: c'è poco da scherzare!!